Ciclovia dell’AQP

Ciclovie & Greenways

Progetto  Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese

Luogo Puglia

Anno 2010 – 2014

Tipologia Ciclovie – Greenway

L’Acquedotto Pugliese è una delle maggiori opere acquedottistiche del mondo. Sopra il Canale Principale, che trasporta l’acqua delle sorgenti del Calore e del Sele dalla Campania alla Puglia, per buona parte della sua lunghezza di 250 km, corre una pista di servizio che consente di individuare un percorso continuo con tutte le caratteristiche per divenire una greenway.

L’area attraversata dal percorso racchiude un insieme di elementi di grande interesse storico – culturale, architettonico e archeologico oltre che ambientale e paesaggistico. Si attraversano siti patrimonio dell’umanità come Alberobello e la Val d’Itria e Castel del Monte, centri storici di pregio, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, lame e gravine, paesaggi agrari di grande fascino.

I principali obiettivi del progetto sono:

– sviluppo di un turismo in grado di promuovere il territorio e l’occupazione: attività ricettive, ristorative, guide ambientali culturali, editoria specializzata, attività didattiche

– valorizzare la funzione ricreativa – sociale legata all’uso della bicicletta

– diffondere una cultura ambientale riguardo i temi della mobilità sostenibile, della tutela del paesaggio, dell’uso e protezione della risorsa idrica e della conoscenza di un patrimonio tecnico – storico in capo all’AQP

– determinare con la presenza dei visitatori, un presidio del territorio in grado di scoraggiare comportamenti dannosi per l’ambiente.

Il primo lotto  della ciclovia interessa il tratto tra le località di Locorotondo e  Grottaglie. Sono previsti collegamenti alle stazioni ferroviarie per favorire l’intermodalità treno + bici. L’intervento ha previsto l’adeguamento degli accessi esistenti  per permettere l’entrata delle biciclette delimitando l’area con muretti a secco e la messa in sicurezza dei ponti canale esistenti.